Spinoza 2. Satira senza padroni

«Il pluripremiato Libro Serissimo avrà un seguito: Spinoza 2 sarà presentato al Salone del libro di Torino, il pomeriggio di sabato 14 maggio. Oltre duemila battute – in gran parte inedite – che stiamo proprio in questi giorni finendo di selezionare e raccordare: un'impresa titanica che darà vita a un libro ancor più bello del suo predecessore. Qui di seguito un'anticipazione della copertina (ancora provvisoria).

Spinoza2 Mondadori

L'appuntamento con tutti gli spinoziani che vorranno partecipare all'evento-presentazione è allo stand dell'editore (padiglione 3): l'orario è ancora da definire ma dovrebbe essere intorno a metà pomeriggio.»

Con quest'annuncio sul loro forum i fondatori di Spinoza.it (Alessandro Bonino e Stefano Andreoli) lasciano allibita la community. Esce Spinoza 2, edito da Mondadori, con la prefazione di Antonio Ricci. Pioggia di commenti e in fretta una giustificazione.

«Ciao ragazzi, capisco il malcontento, e lo avevamo messo in conto. D'altronde:
– Spinoza costa dei soldi […] e Mondadori ci ha dato un anticipo che Aliberti non si sarebbe mai potuta permettere;
– sappiamo che molti se ne andranno e, se tanto mi dà tanto, per ognuno di quelli che se ne andrà ce ne saranno tre o quattro che verranno;
– l'associazione Aliberti-Travaglio-Il Fatto quotidiano ha francamente rotto, soprattutto se pensate che porta alla sua inevitabile conseguenza: Beppe Grillo;
– la prefazione di Antonio Ricci è sicuramente prestigiosa, ma stiamo ancora trattando con Mondadori per sostituirla con quella di Giuseppe Cruciani. Teniamo le dita incrociate.»

Il clima si surriscalda. «Questa "prostituzione intellettuale" (di cui aveva parlato Mourinho per i giornalisti italiani) di Spinoza mi ferisce.» «Forse una soluzione c'è; scrivere battute così macabre, offensive e squallide da costringere Mondadori a denunciarci più che a pubblicarci.» «Certe scelte da parte dello staff lasciano davvero perplessi. Ma si sa, a volte il successo dà un po' troppo alla testa. Complimenti vivissimi.»

Dopo poche ore un altro colpo di scena. Lo staff annuncia: «Fermi tutti! Ci è arrivata un'offerta che ha cambiato i programmi. Ecco la nuova copertina!» Spinoza2 Adelphi

Ma anche questa soluzione non fa tanto ridere gli utenti del forum… «É una scelta che non approvo, la Adelphi pubblica libri pallosissimi.»

La Aliberti (casa editrice della prima pubblicazione) nel frattempo fa da spalla a Spinoza.it e annuncia sul blog: «Grazie di cuore ai ragazzi di Spinoza: dispiace perdere la vostra energia, ma è giusto e legittimo, davanti a offerte del genere, fare scelte diverse. In bocca al lupo, ve lo meritate.»

Il 1° aprile di ogni anno c'è sempre qualcuno che dimentica la data. Se questa notizia fosse stato un tweet o un post su Facebook, avremmo riso di gusto, come di solito accade con gli aforismi di Spinoza.it. Invece sul forum molti ci hanno creduto. La smentita è arrivata poco dopo, ma in quel breve lasso di tempo se ne sono lette di tutti i colori.

Al di là del simpatico pesce, la notizia vera è che Spinoza 2. Satira senza padroni (il sottotitolo faceva parte del pesce d'aprileee!!! Ma l'ho scoperto dopo quando me l'ha fatto notare Spinoza.it in persona, che faccia avrò fatto?) sarà presentato il 14 maggio durante il salone del libro di Torino. Ma chi sia l’editore e chi abbia scritto la prefazione al momento non è dato saperlo. La prima edizione Spinoza. Un libro serissimo è stata pubblicata nel 2010, edita da Aliberti con prefazione di Marco Travaglio. Ricordiamo per inciso che Alessandro Bonino (uno degli autori) ha recentemente creato insieme a Paolo Nori una casa editrice di libri digitali che si chiama Sugaman. Che ci sia un nesso?

Mariangela Lecci

Mariangela Lecci

A chi lascerò le mie password e i miei libri? A nessuno. Il Paradiso è quel posto dove potrò portarmi tutto questo con me. Il resto lo ritroverò lì. Gatto incluso.

2 Commenti
  1. quasi tutto giusto, ma anche il sottotitolo "satira senza padroni" faceva parte dello scherzo 🙂