Rowling di nuovo all’opera: in arrivo la Potter Encyclopedia

Inutile far finta di niente: negli ultimi giorni J.K. Rowling è tornata alla ribalta.
Un po’ grazie all’annuncio del suo prossimo romanzo, un po’ grazie all’apertura di Pottermore, zia Jo fa parlare di sé.

Ultima in ordine di tempo è la notizia secondo cui si sarebbe messa davvero, dopo anni e anni di promesse, a scrivere un’enciclopedia dedicata al mondo di Harry Potter.
A tal proposito, ecco quanto possiamo leggere nella sezione Domande frequenti e voci di corridoio del suo nuovo sito: «È da tempo che prometto un volume enciclopedico sul mondo di Harry e ho iniziato a lavorarci adesso; parte di esso andrà a formare i nuovi contenuti di Pottermore. Probabilmente sarà un lavoro molto dispendioso in termini di tempo, ma una volta ultimato donerò tutte le royalty in beneficenza.»

Ma la Rowling non è la sola ad aver avuto l’idea di un’enciclopedia dedicata a Harry: la RDR Books, piccola casa editrice americana, ci ha già provato quattro anni fa, salvo poi perdere la causa una volta che una J.K. molto, molto arrabbiata l’ha trascinata in tribunale.

Sempre sul suo sito, comunque, l’autrice risponde alla domanda che attanaglia tutti (o quasi) i fan del maghetto: ma lo scriverà mai l’ottavo libro, visto anche il successo che hanno riscosso gli ebook usciti il 27 marzo?
«Mi sono sempre rifiutata di rispondere "mai" a questa domanda, perché ritengo che sarebbe sciocco escludere un qualcosa che potrei voler fare tra qualche anno. Tuttavia, non ho intenzione di scrivere un altro romanzo Harry Potter nell'immediato futuro e penso di aver concluso la storia di Harry nei sette libri pubblicati.»
Della serie: mai dire mai!

Ottavo libro o meno, comunque, è quasi certo che la Rowling sfornerà un nuovo best seller. E in campo enciclopedico, per giunta.
Threedogs, inizia a tremare.

Valentina Simoni

Valentina Simoni

Una laurea in giurisprudenza, ma da grande voglio fare la coccolatrice di akita. Dico cose che non dovrei dire. Scrivo cose che non dovrei scrivere. Leggo cose che non dovrei leggere. Feticista della grammatica italiana e lettrice compulsiva, bookaholic senza speranze, divoratrice di serie tv. Nel tempo libero ascolto musica classica, imparo a suonare chitarra e pianoforte e gioco a riordinare la mia libreria.

2 Commenti