RiLibri, il sito per risparmiare

Questione annosa, quella degli sconti sui libri, oggi complicata anche dal recentissimo ingresso sul mercato degli ebook e dal moltiplicarsi dei negozi online – ultimo arrivato, e di peso, Amazon.it. Il lettore spaesato vorrebbe cercar di spendere il meno possibile, ma nella selva di offerte non si raccapezza. Come fare? E' la stessa domanda che si sono fatti tre vecchi compagni di università, e la loro risposta si chiama RiLibri, il sito che fa risparmiare.

Funziona così: il sito non fa altro che comparare i prezzi offerti dalle varie librerie online per qualsiasi titolo, e suggerisce quello che costa meno. Voi inserite il nome dell'autore che cercate o il titolo del libro, avviate la ricerca, e RiLibri in pochi secondi vi dice quanto costa quel testo presso i principali rivenditori online (Feltrinelli, DeaStore, Fnac, Ibs e così via). Non solo! C'è anche la possibilità di mettere in vendita e di acquistare libri usati da parte dei singoli utenti, e così facendo le possibilità di risparmiare (e di guadagnare qualcosina) aumentano per tutti!

RiLibri è un sito nato da poco, frutto dell'iniziativa privata di tre ragazzi che erano stanchi di dover spendere dei capitali per comprare libri. E come ogni sito giovane, ha la sua pagina Facebook. Avrà, ne siamo sicuri, tempo e modo per crescere e svilupparsi, e per offrire ulteriori funzionalità. Del resto, a chi non piace l'idea di risparmiare?

eFFe

eFFe sarebbe un antropologo, ma ha lavorato come lavapiatti, professore, pubblicitario, ghost-writer e sandwich-man. Di conseguenza non crede che un uomo possa essere definito dal lavoro che fa, ma solo da come lo fa.

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.