Siena, il MAI e le biblioteche online

(Photocredit: Giocoadv)

Si scrive MAI (MetaOpac Azalai Italiano), si legge "le biblioteche d'Italia a portata di click". Si tratta di un "meta-catalogo" che permette di operare una ricerca in oltre 390 cataloghi online delle biblioteche e dei sistemi bibliotecari italiani. Sono presenti i cataloghi delle maggiori università italiane, enti di ricerca, biblioteche pubbliche e statali, comprese le biblioteche nazionali. C'è tutto? Se non c'è, stiamo pur certi che il catalogo è destinato a crescere.

In questo progetto si inserisce ora anche il sistema bibliotecario senese che ha attivato una piattaforma tramite la quale ricercare un testo tra i cataloghi delle principali biblioteche del paese. Ma non solo. E' possibile anche accedere al prezioso patrimonio delle biblioteche dell'ateneo senese, delle biblioteche cittadine e delle biblioteche comunali della Provincia di Siena. Sono 44 e tra loro troviamo la biblioteca delle Donne, dell'Accademia dei Fisiocritici, la biblioteca d'Ateneo, la biblioteca dell'Istituto storico della Resistenza.

Io sono sinceramente invidiosa di questi sistemi; quando dieci anni fa scrivevo la mia tesi avevo a disposizione molto meno e ci si doveva spostare di città per trovare un libro e consultarlo. Mentre scrivevo l'articolo ho cercato un libro di Nietzsche sul MAI: La gaia scienza mi ha fatto fare il giro dell'Italia e una delle edizioni più antiche che ho trovato è del 1905. Mi iscrivo di nuovo all'Università!

Mariangela Lecci

A chi lascerò le mie password e i miei libri? A nessuno. Il Paradiso è quel posto dove potrò portarmi tutto questo con me. Il resto lo ritroverò lì. Gatto incluso.

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.