Bookatini a tutta birra

Come state? Lo sapete che il peggio è passato? Siamo sopravvissuti a mesi terribili e, diciamolo, anche grazie ai libri salva-vita che ci hanno confortato. Proprio per questo non dovete lasciarvi andare ad un triste panino al sapore di lunedì. Uscite, cercate un po' di sole. Sedetevi accanto a qualcuno con l'aria felice. Dimenticate i guai e il lavoro che (non?) vi aspetta. Sfoggiate la vostra originale, stuzzicante, invitante conversazione. E pensate al week-end! Oggi Bookatini va a tutta birra!

  • Questo fine settimana arriverà in un lampo, e vi ritroverete con gli amici davanti a una buona birra. Stupite tutti con le birre ispirate ai libri e agli scrittori famosi. Eccole. Le mie preferite sono la lattina di The Little Prince e la birra Oscar Wilde Mild. (Flavorwire)

 

  • Lo sapete che ci sono pub meravigliosi pieni zeppi non solo di birra ma soprattutto di libri? Eccoli, i 15 locali più straordinari del mondo dove, oltre a un buon boccale, servono libri da collezione. (Flaworwire)

 

  • Appena si dice pub & birra uno pensa all'Irlanda. Venti scrittori hanno confessato cosa vuol dire essere irlandese. Le rivelazioni sono davvero speciali, alcune perfino un po' torbide e scure, come la Guinness. Un esempio? Lo scrittore di origini irlandesi J.P. Donleavy che confessa:

quando muoio voglio essere messo a macerare in un barile di birra e farmi servire in un pub!

 

Giovanna Iorio

“Avere la libertà di parola non è abbastanza. Bisogna imparare a parlare liberamente.” C. Hitchens

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.