Harry Potter è cattivo, ma Nino Sarratore di più

Buongiorno e bentornati a Bookatini, l’unica rubrica capace di farvi attendere con ansia perfino il primo lunedì di lavoro dopo le vacanze!
Non so voi, ma io devo ancora riprendermi dalla mangiata di Ferragosto. Sì, dopo due settimane.
Il brutto, dopo i pranzi in famiglia (soprattutto, diciamocelo, se si tratta di famiglie del Sud) e il conseguente aumento del girovita, è che lo stomaco si abitua a ricevere cibo come se non ci fosse un domani. E cosa c’è di meglio, per saziarsi, di un bel Bookatino per pranzo? Succulento, gustoso e del tutto privo di calorie!

Perciò, signori miei, diamoci dentro iniziando con…

  • Va be’, ormai lo sapete che iniziamo da Harry Potter. Harry Potter che non è che stia proprio simpatico a tutti, ammettiamolo. Forse per questo qualcuno si è inventato un remake in cui Potter fa la parte del cattivo. Persino Ron dà finalmente voce ai suoi pensieri più intimi definendolo un «omicida pazzo furioso». Era ora. (via Unilad
     
  • Quando si parla di Elena Ferrante, i lettori si dividono in due grandi categorie: c’è chi la ama e c’è chi la odia, niente vie di mezzo. In compenso, quando si parla di Nino Sarratore siamo tutti d’accordo: è un grandissimo bastardo. A voler proprio essere gentili. È quindi dal profondo del cuore che ringrazio chi ha inventato il tumblr Fuck Nino Sarratore (l'immagine di copertina ne è un assaggio). Semplicemente geniale. (via Tumblr
     
  • Sapore di sale, taaaattaaaaa, sapore di maaaareee, taaatttaaaa! Che nostalgia, a voi non manca già il mare? C’è da dire che un vero lettore in spiaggia sa farsi riconoscere, soprattutto se gli si danno paletta e secchiello. E quindi, perché costruire un castello di sabbia (a meno che non sia Hogwarts) quando puoi costruire una libreria, un Gandalf o, perché no, uno Shakespeare con tanto di teschio ispiratore? Ecco quindi le più belle sculture di sabbia ispirate alla letteratura (via BookRiot
     
  • E visto che abbiamo cominciato così bene, chiudiamo in bellezza con un’altra notizia per i Potterhead: vi siete scordati di portare un souvenir alla collega carina? Niente paura: potete regalarle i rossetti ispirati ai protagonisti dell’universo potteriano. Originali… però quel rosa per Hermione è proprio un NO. (via BuzzFeed

Bene, anche per questa settimana è tutto. Buon inizio, ci si legge il prossimo lunedì!

Valentina Simoni

Una laurea in giurisprudenza, ma da grande voglio fare la coccolatrice di akita. Dico cose che non dovrei dire. Scrivo cose che non dovrei scrivere. Leggo cose che non dovrei leggere. Feticista della grammatica italiana e lettrice compulsiva, bookaholic senza speranze, divoratrice di serie tv. Nel tempo libero ascolto musica classica, imparo a suonare chitarra e pianoforte e gioco a riordinare la mia libreria.

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.