Ascesa e dinamiche del mercato eBook in Polonia

Nella foto: Poznan, Polonia

Oggi parliamo dell'ascesa degli eBook nel mercato polacco, che ha visto una crescita del 28% nel 2013. Piotr Kubiszewski, esperto di digital publishing in Polonia fin dal 2005, ha diffuso un dato significativo: ci sarebbero 40,000 titoli in eBook ora in cicrolazione, ma l'80% dei nuovi libri che vengono pubblicati, sono in formato digitale. Dati contrastanti vengono invece da Biblioteka Analiz, che valuta il mercato degli eBook a 16,3 milioni di dollari, mentre una ricerca di Pricewaterhouse Coopers resta su cifre meno consistenti, assestandosi su una valutazione a 8 milioni di dollari.

Ma al di là di questi numeri, GoodEReader pone l'accento su alcuni aspetti di questo mercato che lo rendono per certi aspetti diverso dai contesti che siamo abituati ad analizzare. 

Un fortissimo contrasto rispetto al "sistema", è che gli eBook sul mercato polacco non siano costretti a restare confinati in un unico ecosistema a causa dei DRM. Qui, è possibile comprare un titolo Amazon e leggerlo su Kobo. Questa flessibilità rappresenta evidentemente un vantaggio per i lettori polacchi, che non incontrano alcun limite di scelta: un eBook si può caricare su qualsiasi eReader, smartphone o tablet, senza il bisogno di scaricare app di terze parti. È inoltre possibile prestare gli eBook agli amici. Grazie ai watermarks, la pirateria è ridotta, perché essi rappresentano una vera ownership, e perché il processo di rimozione è molto complesso e quindi pochi sono motivati a tentare l'ardua impresa.

Dal punto di vista della tassazione, però, il mercato degli eBook polacchi non è molto favorito: il corrispondente dell'IVA resta altissimo sugli eBook (23%), e basso sui libri cartacei (5%). È evidente che, con questa differenza di prezzo, librerie, scuole e università siano più incentivate a comprare testi stampati.

Non c'è una presenza ufficiale di Amazon in Polonia, ma nonostante questo l'adozione di Kindle resta alta. Publio.pl, uno dei maggiori rivenditori sul mercato della lettura digitale in questo paese, vende l'84% dei suoi titoli in formato Kindle, e il principale formato Kindle, il MOBI, la fa da padrone su Virtualo.pl, prendendosi il 73% delle vendite totali. Nonostante il fatto che nelle regioni dell'Europa dell'est altri eReader (come Tolino, Pocketbook o Onyx) siano più presenti, è significativo il fatto che i lettori restino leali al brand di Amazon. È un po' come dire che in fondo, non importa quali siano le dinamiche di mercato, l'asso piglia-tutto tende a vincere sempre.

Elena Chiara Mitrani

Colleziono macchine da scrivere. Amo Parigi, i libri e il calcio. Scrivo di libri, viaggi ed esseri umani.

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.