E siamo Giunti al Kindle

Dopo lo storico accordo di Kobo con Mondadori e quello più recente con Feltrinelli, gli eBook fanno un nuovo ingresso trionfale nelle librerie Giunti al Punto.

L'annuncio è di ieri, giovedì 8 Maggio: entro la fine dell'estate tutte le librerie Giunti al Punto saranno fornite di eReader Kindle acquistabili a partire da €59. Ma non è tutto, perché i lettori potranno recarsi nelle librerie Giunti per scegliere i propri libri nel formato che più desiderano, sia esso cartaceo o digitale.

Kobo, nei suoi accordi con Mondadori e Feltrinelli, non è stata abbastanza lungimirante da considerare di proporre i propri eBook tra la gente, nelle strade e nei negozi, ma si è concentrata sulla vendita dei propri eReader in libreria e degli eBook negli store online. Kindle e Giunti, invece, hanno portato gli eBook fuori dalla vita virtuale e fin dentro la vita reale.

Portare gli eBook in libreria non sembra più un'idea tanto bislacca adesso che l'ha fatto Kindle, eh? Winvaria, che offre questo servizio già da un pezzo, non era visionaria…

Tra l'altro, gran bel colpo per Giunti: da molti sottovalutato (almeno, non considerato al pari di Mondadori e Feltrinelli) seppur grande editore e distributore, accaparrandosi un accordo con Kindle (Amazon, gente, ne vogliamo parlare?) ha fatto un investimento col botto. C'è solo da sperare che non venga fagocitato.

E comunque, cari librai terrorizzati da eBook e digitale, svegliatevi: questo accordo è una prova lampante del fatto che il libro digitale non è vostro nemico, ma può essere il potente alleato che vi salverà dalle cattive acque. Per non affondare, prendete i remi…

Sara D'Agostino

Book nerd D.O.C., crede nella Forza come religione e ha una dipendenza da asciugacapelli. Da vera strapezzente, ha percorso la rotta di Kessel in meno di dodici Parsec.

1 Commento